Una Parola, Mille Applausi

Tempo di lettura: 2minuti

marcosimeoliSpopola il teatro napoletano targato Panetti ! La Fondazione Panetti chiama, il pubblico delle grandi occasioni risponde alla grande. La serata teatrale organizzata dalla Onlus romana si è conclusa nel migliore dei modi.In scena le commedie, le note, le macchiette napoletane con “Napoli è na parola”.Il tutto condito dalla genialità dell’attore Marco Simeoli, nella splendida cornice di pubblico del teatro Santa Caterina di Santarosa, di via delle Sette Chiese. Scopo della serata: raccogliere fondi per finanziare il progetto “Sorriso Terapia”, che la Fondazione ha lanciato, nel mese di novembre, presso l’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Santa Marinella(RM).Veri e propri medici specialisti travestiti da clown, curano i piccoli pazienti, rendendone meno dolorosa possibile la degenza. E’ il caso di Scarabocchio e Zolletta, due delle maschere più gettonate dai pargoletti ricoverati, che hanno portato la loro testimonianza allo spettacolo.Spettacolo che è stato presentato eccezionalmente da Pino Scaccia, storico inviato del tg1 Rai, nonché convinto sostenitore della Onlus Panetti.Quindi Simeoli, egregiamente accompagnato dal maestro Andrea Bianchi, al piano, e dal pregevole contributo canoro del tenore Giuseppe Auletta, ha illuminato la platea.

Dalla drammaturgia alla comicità di strada, senza dimenticare musica e poesia,tipiche della tradizione partenopea. Un concentrato di emozioni che ha deliziato gli spettatori presenti. Oltre duecento gli ospiti.Emozioni che sono diventate sublimi, all’ingresso sul palcoscenico di Miranda Martino, una delle più grandi interpreti della canzone napoletana. “Palummella vola”, “Na sera e Maggio”, solo un saluto il suo, si fa per dire. Applausi scroscianti e standing ovation per lei e per i tre bravissimi artisti. Un pubblico, che soddisfatto e divertito continua a regalare sorrisi, mentre la Fondazione Panetti, al quarto anno di attività, continua a volare, verso mete sempre più prestigiose.

napoli è na parola