Skip to content

SCUOLA ELEMENTARE PANETTI ONLUS

Presso il villaggio di Mutwanga (provincia del Nord Kivu) nella Repubblica Democratica del Congo, la Fondazione Emanuela Panetti ha realizzato una scuola materna, elementare e di avviamento al lavoro. La struttura in muratura è formata da cinque aule e ospita più di 500 bambini. Come i bambini italiani, anche i piccoli congolesi vanno a scuola nel periodo compreso tra settembre a giugno, seguendo il programma ministeriale di studio della Repubblica Democratica del Congo.

Il progetto è stato realizzato in collaborazione con l’associazione “Groupe de Renouveau Charismatique Catholique” della Diocesi di Butembo-Beni, che ne cura la gestione ordinaria.

Gli alunni provengono non solo da Mutwanga ma anche da tutti i paesi vicini. Spesso sono ragazzi e bambini malnutriti le cui famiglie non dispongono dei mezzi necessari per il pagamento della retta scolastica. Si assiste così all’abbandono della frequenza scolastica da parte dei più sfortunati.

La Fondazione per sostenere la Scuola Emanuela Panetti ha avviato due progetti complementari a questo:

  • Adotta l’istruzione: permette, con il solo contributo di 20 euro all’anno, di pagare la retta scolastica di un anno per i bambini bisognosi
  • La fattoria del sorriso: permette di donare una capretta alla scuola che fornisce il latte ai bambini che la frequentano

Dal 2018 la Scuola Emanuela Panetti, oltre a essere accreditata dalla Repubblica del Congo come Scuola materna ed elementare, ha aumentato la sua offerta formativa con delle classi professionali di avviamento al lavoro per i ragazzi che hanno già ottenuto la licenza elementare. La Scuola, in questi anni, al fine di accogliere un numero sempre maggiore di allievi, si adopera per la costruzione di nuove aule e banchi autofinaziandosi con la raccolta fondi.

Noi tutti siamo particolarmente soddisfatti di questa nostra iniziativa che è diventata una realtà radicata nel territorio e che si è sviluppata grazie all’impegno, non solo della Fondazione, ma della stessa comunità di Mutwanga.

 

La storia della nostra scuola

I lavori della scuola sono iniziati nel mese di marzo 2010 e sono proseguiti fino al 20 ottobre 2011, giorno in cui è stata inaugurata dal presidente della Fondazione, Maria Teresa Savastani. Si è voluto inaugurare la scuola anche se la sua costruzione non fosse completata per permettere ai bambini di iniziare a studiare il prima possibile.

scuola emanuela panetti inaugurazione congo

Contemporaneamente alle lezioni i lavori sono continuati ancora per tutto il 2012 e parte del 2013. Il 1 gennaio 2013 la Scuola Emanuela Panetti ha ottenuto il riconoscimento dal Ministero dell’Istruzione della Repubblica Democratica del Congo, entrando così a far parte ufficialmente della struttura d’istruzione dello Stato.

Nel 2019 il numero degli alunni frequentanti la Scuola Emanuela Panetti è cresciuto al punto che si è reso necessario aumentare le aule di cinque unità. La nostra Fondazione ha quindi messo a disposizione il terreno per la costruzione di nuovi edifici, alzati con i fondi della stessa comunità di Mutwanga.
L’impegno del villaggio all’ampliamento della Scuola ci conferma indirettamente che essa è ormai parte integrante del tessuto sociale e che il valore dell’istruzione nel processo di emancipazione è stato pienamente riconosciuto dalla comunità di Mutwanga.

 

Nel 2022, malgrado la recrudescenza della guerra civile e il proseguimento della pandemia di Covid, i responsabili della Scuola Emanuela Panetti, hanno voluto dare un messaggio di speranza promuovendo la costruzione di tre nuove aule per la scuola d’infanzia, affinché il maggior numero di bambini possa essere ricevuto dalla struttura. La Fondazione, grazie alla donazione dell’istituto bancario del Credit Agricole, provvederà ad acquistare i banchi e le attrezzature necessarie.
L’intento è quello di restituire loro la serenità che l’infanzia merita, oggi calpestata dalla ferocia della guerra civile, colpita dalla pandemia, e avvelenata dalla fame.
In concomitanza di questo importante evento per la Scuola Emanuela Panetti e i suoi alunni vogliamo ringraziare sia coloro che si adoperano per la Scuola sul territorio, sia chi, tramite il progetto adotta l’istruzione e le donazioni si prodiga per la sua sopravvivenza e crescita.
Di seguito desideriamo condividere con voi i filmati e le foto che riprendono il giorno della posa della prima pietra e i festeggiamenti che ne sono seguiti.
Deliziosi appaiono i nostri bambini della scuola dell’infanzia nel cantare le loro gioiose filastrocche, mentre speranza ed energia ci trasmettono i balli dei ragazzi delle classi di avviamento al lavoro.
Particolarmente denso di significato ci appare la foto del bambino aggrappato alle gambe della maestra mentre Suor Marie Francoise posa la prima pietra per le nuove aule.
Questa piccola donna coraggiosa forte e tenace ha permesso e reso possibile la non facile impresa d’istituire dal niente la Scuola Emanuela Panetti nel suo villaggio di Mutwanga, uno dei territori più esposti nella guerra civile del Congo per il possesso delle miniere di materiali preziosi.
La sua fede, il suo amore, la nostra Emanuela da lassù, e tutta la Fondazione realizzano ogni giorno questo miracolo di vita, a cui il bambino della foto sembra fiduciosamente aggrapparsi.