Skip to content
CORSO.123.STELLA

Il progetto “Uno due tre Stella”, prevede degli incontri di gruppo di psicomotricità per bambini e ha come obiettivo il contrasto ai disagi sociali causati dalla pandemia che noi tutti abbiamo potuto verificare di persona nelle nostre comunità.
In merito, la letteratura scientifica ha affermato che “La pandemia ha avuto radicali ripercussioni su aspetti cruciali per la qualità della vita: bambini e adolescenti hanno subito una deprivazione motoria; hanno cessato il rapporto con la natura; hanno vissuto una chiusura relazionale e un distacco dai contesti di socializzazione. Secondo le ricerche il lockdown e le relative misure di distanziamento sociale hanno innescato un particolare incremento di vissuti ansiogeni, di paura e, in certi casi, di aggressività nei nuclei in cui era presente un membro con disabilità/BES.” (Asbury et al., 2020; IRCCS Medea-La Nostra Famiglia, 2020; Toseeb et al., 2020).

Abbiamo, pertanto scelto di avviare un progetto di psicomotricità perché è una disciplina che, attraverso movimento e gioco, aiuta ad armonizzare le emozioni, il corpo e alcuni aspetti cognitivi. I principali obiettivi di quest’attività sono rivolti ad un sviluppo equilibrato ed armonioso dell’identità del bambino tramite la conoscenza e la padronanza del proprio corpo e alla capacità di comunicare all’esterno.

Il progetto sarà interamente finanziato dalla Fondazione Emanuela Panetti e i bambini parteciperanno a titolo gratuito.

Tra gli obiettivi  c’è anche quello di favorire ipartecipanti le cui famiglie non hanno le disponibilità economiche per esercitare corsi di attività motorie.
Per sostenere la realizzazione del progetto “Uno due tre Stella” è possibile fare una donazione in questa pagina o tramite bonifico bancario intestato a:
Fondazione Emanuela Panetti

IBAN: IT 82 J 02008 03284 000102307980

Causale: Corso di psicomotricità
Bollettino postale: c/c postale 04458134