Progetti all'estero


L’intento della  Fondazione è quello di realizzare degli obiettivi di sviluppo e formazione per i bambini svantaggiati in Africa  ed operare per il miglioramento delle condizioni di vita e per la diffusione di una cultura di pace e tolleranza.

La R. D. del Congo è una delle maggiori nazioni dell’Africa sub-sahariana e, dal punto di vista delle risorse naturali una delle più ricche del Continente. Purtroppo è tra le più povere per il concorso di diversi fattori quali la colonizzazione e lo sfruttamento selvaggio da parte dell’Occidente, una dittatura che non ha promosso lo sviluppo del popolo, una guerra che ancora continua in una zona al confine con l’Uganda e il Rwanda. 

Nella Repubblica Democratica del Congo la Fondazione offre il suo contributo sostenendo il villaggio di Mutwanga, nella provincia del Nord Kivu , un piccolo centro martoriato da guerriglia e povertà, lontano dalle città ma vicino al confine con l'Uganda e al monte Rowenzori.

Malgrado le enormi difficoltà incontrate, la Fondazione  ha costruito, per la salvaguardia dell’infanzia in zone di guerra, la scuola materna ed elementare Emanuela Panetti,  che, anche grazie alla presenza in loco di volontari, dal 2011  ha ospitato più di 400 bambini.

A sostegno dei piccoli che frequentano la scuola sono stati avviati i progetti "Dona l'istruzione" e "La fattoria del sorriso".

Nel 2012 è stata iniziata anche la costruzione di un centro polifunzionale per la famiglia, grazie al contributo della Fondazione Prosolidar. La funzione del centro sarà quella di diventare un punto di di incontro e scambio socio – culturale per la popolazione.

Per approfondire leggi: